UN SABATO QUALUNQUE, UN SABATO ITALIANO!

Un sabato pomeriggio veramente interessante (sabato 16 dicembre: La Biblioteca presenta…)

Si è parlato di BOLOGNA INDEGNA, la pubblicazione “multimediale” di un gruppo di ragazzi studenti a Bologna, contenente parti a fumetti, parti di testo e anche una canzone. Ne abbiamo parlato con Antonio Mirizzi e Samuele Brutti, che hanno raccontato l’esperienza e l’urgenza di fare questo lavoro, che sta avendo un discreto successo e che consigliamo di leggere. Poi il discorso è scivolato sullo stereotipo narrativo, sulla scrittura condivisa, sulla differenza tra saper disegnare e saper fare fumetti e sull’idea di prodotto multimediale. Grazie a tutti gli intervenuti.

Quindi il pomeriggio ci ha visto intervistare ANDREA LAPROVITERA, soggettista e sceneggiatore di fumetti di Orvieto. Con Andrea, che presentava “La linea d’ombra”, tratto dal racconto di J.Conrad, edito da KLEINER FLUG, siamo finiti a parlare di riduzione dei classici ma soprattutto a parlare del tempo (non delle previsioni meteorologiche) e di come lo sceneggiatore gestisce, con la collaborazione del lettore, il tempo nella narrazione a fumetti. Interessante. Grazie a tutti, in particolare a Moreno Orazi di Spoleto che ha contribuito a portare la discussione su temi affascinanti.

Sempre con Andrea Laprovitera abbiamo presentato il libro illustrato per ragazzi “BALTO – LA CORSA DELLE SLITTE” edito da Segni d’Autore.

Il pomeriggio si è concluso con la presentazione del volume “KEPLER 452B-MISSION 1”, una raccolta di racconti di fantascienza dedicati all’esopianeta della stella Kepler452 considerato molto simile alla terra. Il volume contiene 10 racconti e altrettante illustrazioni realizzati entrambi dal gruppo creativo che ruota intorno alla biblioteca delle nuvole, e rappresenta il primo prodotto del PROGETTO KEPLER che è solo all’inizio: ne vedrete delle belle!

La copertina è di Sudario Brando.

Il logo Kepler452b è di Daniele Pampanelli.

La grafica è di Marco Cannavò.

Il coordinamento è di Claudio Ferracci.

La supervisione ai testi è di Daniele Giovagnoni.

I racconti sono di:

Marco Cannavò, Claudio Ferracci, Daniele Giovagnoni, Ilario Gobbi, Lucia Maggi, Alessandro Mencarelli, Franco Prevignano, Artemio Settimi, Valerio Vacca.

Le illustrazioni sono di:

Claudio Ferracci, Nader Marouf, Sudario Brando, Rossella Alliegro,Nicolaj Servettini, Filippo Paparelli, Marco Leombruni, Daniele Cerami.