Category Archives: Drawing Masters

VITTORIO GIARDINO a Perugia.

Jonas Fink, è un personaggio creato da Vittorio Giardino. Il fumetto è stato pensato come una trilogia, che ripercorre la vita di Jonas. In passato erano stati pubblicati due volumi: L’infanzia (1991) e L’adolescenza (1998). Il nuovo volume “Jonas Fink – Una vita sospesa” contiene sia le due storie precedenti che la terza che conclude la trilogia.

La storia, ambientata a Praga a partire dal 1950, racconta di Jonas Fink, un bambino di origini ebree che assiste all’arresto immotivato del padre nel corso delle purghe anti-borghesi da parte del regime socialista. Cresciuto dalla madre in povertà, abbandona gli studi per andare alla ricerca del padre.

Vittorio Giardino a Perugia! Incontrare il maestro italiano della narrativa disegnata!

Imperdibile l’appuntamento annuale a Città di Castello!

MASSIMO MATTIOLI

Direi un’estate di merda…

…se ne é andato MASSIMO MATTIOLI. Inutile dire chi è. Sotto in una foto con il gruppo di Frigidaire, anni ’70. (Gli altri sono Liberatore, Sparagna, Scozzari, Tamburini e Pazienza). Mattioli è quello alto in piedi a destra.

Il 13 agosto 1958 scompariva JACK COLE, il creatore di PlasticMan.

Sette anni fa moriva JOE KUBERT.

Il 12 agosto di 7 anni fa moriva a Morristown (New Jersey) Joe Kubert.

Sulla nascita bisognerebbe aggiornare il testo di Wikipedia in italiano, l’unico che lo fa nascere a New York.

Nelle altre lingue:

– Nació en el seno de una familia judía. Sus padres se llamaban Etta y Jacob Kubert. Emigró a los dos meses a Brooklyn, Nueva York, con sus padres y hermana.

– Kubert was born September 18, 1926, to a Jewish family in Jezierzany in southeast Poland (now Ozeryany in Ukraine). He was the son of Etta (née Reisenberg) and Jacob Kubert. He emigrated to Brooklyn, New York City, United States, at age two months with his parents and his two-and-a-half-year-old sister Ida.

– Joseph Kubert naît le 18 septembre 1926 à Yzeran en Pologne. Il n’a que deux mois lorsque ses parents émigrent aux États-Unis.

 

Il 9 agosto del 1914 nasceva a Helsinki TOVE JANSSON!

Scrittrice, pittrice, illustratrice e fumettista, famosa in tutto il mondo per i suoi MOOMINS.

LA PERFEZIONE DEL GRIGIO. Il 1 agosto 1923 nasceva a Venezia DINO BATTAGLIA.

Dal 14 settembre al 3 novembre DINO BATTAGLIA sarà in mostra a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio, Città di Castello.

CartoonClub, Rimini. Le mostre al museo civico. Fellini e Gruau.

Una scoperta le sale dedicate nel Museo Civico di Rimini a due grandi riminesi: FEDERICO FELLINI e RENE’ GRUAU.

Ma viene da chiedersi: e HUGO PRATT?

Sotto qualche scatto dei disegni originali di Fellini ospitati al Museo:

Ma mentre Fellini è ovviamente conosciuto, non tutti conoscono René Gruau (pseudonimo di Renato Zavagli Ricciardelli delle Caminate (Rimini, 4 febbraio 1909 – Roma, 31 marzo 2004), illustratore italiano.

Sotto qualche scatto dei disegni originali di Gruau ospitati al Museo:

Il 29 luglio 1955 nasceva a Lynwood (California) DAVE STEVENS.


Da Wikipedia:

Esordisce professionalmente nel 1975 come assistente di Russ Manning alle matite per le tavole domenicali di Tarzan. A partire dal 1977 lavora per la Marvel, (Star Wars e What If? principalmente) e collabora con Hanna-Barbera per il disegno di storyboard di cartoni animati (tra cui i Superamici). Come disegnatore di storyboard partecipa anche alla composizione di sequenze de I predatori dell’arca perduta (1982).

La sua opera principale e più conosciuta è The Rocketeer, nato nel 1981 ed edito dalla Pacific Comics, affascinante omaggio al mondo pulp anni venti: Stevens lo caratterizza con un tratto deciso e sgargiante nei colori, e lo popola di figure direttamente ispirate alle star dell’epoca (su tutte, le donne in stile pin up, come Bettie Page). Sul personaggio è stato tratto nel 1991 anche il film Le avventure di Rocketeer.

Negli anni ottanta, occupandosi prevalentemente di illustrazione (molte le cover famose), diviene un punto di riferimento per molti disegnatori americani, vincendo anche 2 Kirby Awards nel 1985 e nel 1986. Muore il 10 marzo 2008, a causa di una leucemia.