Consigli del Lunedì n.3
 
Purtroppo al giorno d’oggi la gran parte delle persone continua a considerare i fumetti “roba da bambini”. A noi piacerebbe molto fargli cambiare idea, basterebbe fargli leggere una delle storie che compongono il fumetto che consigliamo oggi: Torpedo.
 
Creato nei primi anni ottanta dalla sapiente penna di Enrique Sánchez Abulì e disegnato magistralmente prima da Alex Toth, che abbandonò perché giudicava l’umorismo nero di Abulì troppo pesante, e poi dalla matita inconfondibile di Jordi Bernet, Torpedo, ci narra le avventure di Luca Torelli, killer a pagamento di origini siciliane (il titolo “Torpedo” significa proprio killer a pagamento in una vecchia accezione americana), che, insieme al suo spesso impacciato compare Rascal, si caccia in avventure rocambolesche nell’America di fine anni ’30/primi anni ’40.
 
La violenza, la cattiveria, il sesso, il sangue e tutti gli elementi tipici dei noir del tempo ci sono in abbondanza, tanto che definire questo fumetto non politicamente corretto sarebbe sottostimarlo, ma questi sono intelligentemente amalgamati con un black humor tagliente e spietato che non fa sconti a nulla e a nessuno e che lo eleva ad un vero e proprio capolavoro. Lo capirono i giurati del premio Angoulême nel 1986, dove vinse come miglior fumetto internazionale.
 
Le storie sono orchestrate talmente bene da rimanere in testa pur essendo a volte molto brevi, Abulì e Bernet sanno benissimo come rispettare le regole del fumetto, e ogni volta riescono a incantarci. Le ambientazioni, la carellata di personaggi diversi, dai boss, alle vittime, alle femme fatale e ai sicari, il nero delle chine, il dinamismo delle scene d’azione, i tratti precisi del disegno, i vestiti, il modo di parlare di Torelli, orgoglioso della sua ignoranza e scaltrezza, tutto questo riesce nella difficilissima impresa di impossessarsi di un immaginario ben conosciuto, il genere noir, e renderlo personale.
 
La saga è stata stampata in diverse edizioni, in Biblioteca abbiamo quella della collana Alta Fedeltà di Edizioni Bd, pubblicata in 5 numeri tra il 2007 e il 2008 per una media di 140 pagine a numero. Consigliato definitivamente a tutti gli amanti del black humor e dei film noir, potrebbe piacere sia a chi ama fumetti violenti/maturi come Sin City di Frank Miller e/o Dissolvenza a Nero di Ed Brubaker, che a chi ama, per rimanere in Spagna, il più leggero Blacksad di Díaz Canales e Guarnido. Infine ricordiamo che in biblioteca è disponibile anche il “sequel” Torpedo 1972 (Panini Comics, 2017).
 
 

Di Biblioteca delle Nuvole

La Biblioteca delle Nuvole di Perugia è una delle più grandi biblioteche specializzate di fumetti ed illustrazione in Italia. L’ingresso è libero e la consultazione gratuita, si può usufruire di un servizio prestiti ed è inoltre possibile organizzare visite guidate su appuntamento. La Biblioteca organizza corsi di disegno, corsi di tecnica del fumetto, seminari, incontri con gli autori, mostre personali e tematiche, conferenze e proiezioni. Si offre inoltre consulenza per tesi di laurea.