Con i mesi caldi e le ferie che si avvicinano, molti di noi si ritrovano a leggere libri gialli, thriller o saggi incentrati su disparate vicende criminali. Anche nel fumetto esiste una vasta gamma di tomi che possono a ragione essere inseriti in quel filone, oggi vogliamo consigliarvene uno che siamo sicuri che non sfigurerebbe in una sfida con Chandler, Christie, Ellroy, Grisham, Hammett o Lucarelli.
 
Stiamo parlando di Torso (Black Velvet, 2004, 219 pg), uno dei primi capolavori scritti e disegnati alla fine degli anni novanta da Brian Michael Bendis, famosissimo autore (Alias, Devil, Jinx, Powers, L’Uomo Ragno), vincitore di ben 5 premi Eisner, qui coadiuvato ai testi da Marc Andreyko, conosciuto più che altro per aver collaborato sostanzialmente alla serie americana di/su Manhunter per DC Comics.
 
Torso di Bendis e Andreyko – Copertina
Da non confondere con il titolo inglese del film giallo/horror I Corpi Presentano Tracce Di Violenza Carnale di Sergio Martino, tra l’altro ambientato a Perugia, la storia di Torso si svolge in Ohio e si basa su uno dei più lunghi casi irrisolti della storia americana, quello del Cleveland Torso Murderer. Attivo durante gli anni della depressione, precisamente tra Settembre del 1935 e Agosto del 1938, il serial killer riceve il suo nomignolo dal suo particolare modus operandi. Cosa che negli anni farà nascere le più svariate teorie, tanto che alcuni lo credono anche il responsabile dell’omicidio della Black Dahlia. Ciò che rende la storia di Torso diversa e più avvincente da una narrazione classica che riepiloga le vicende avvenute è il concentrarsi sul coinvolgimento dell’agente federale Elliot Ness, famosissimo all’epoca in quanto membro del gruppo Gli Intoccabili, incorruttibili agenti che riuscirono a catturare Al Capone. Forse qualcuno si ricorda il film del 1987 in cui Kevin Costner lo interpreta, o la serie americana del 1959 in cui a interpretarlo è Robert Stack.
E’ tramite l’estenuante ricerca di quest’ultimo che progrediamo nella storia, andando mano a mano più a fondo nell’abisso.
 
Torso di Bendis e Andreyko – interno
 
Grazie a un bianco e nero dai contorni ben definiti, uno stile di disegno realista che richiama le fotografie e a volte le integra al suo interno, un uso dei baloon particolare e intenso che insieme alla ripetizione delle vignette riesce a cadenzare il ritmo della narrazione, adattandosi splendidamente ad uno stile di scrittura che modella dialoghi molto crudi e reali, Torso è un fumetto sicuramente molto cinematografico. Questo non è casuale in quanto inizialmente Andreyko aveva proposto a Bendis proprio di scrivere una sceneggiatura, ma Bendis che iniziò il progetto perché aveva accesso ai documenti del processo sul caso del Cleveland Torso Murderer e che passò al setaccio ogni intervista data da Eliot Ness sul caso, divenne così ossessionato dal riuscire ad estrarre una graphic novel che lo descrive come una delle sfide più difficili della sua intera carriera. Sfida che si è probabilmente protratta anche nell’adattamento cinematografico, i diritti infatti erano stati comprati da David Fincher (Se7en, Fight Club Mindhunter) che voleva farne un film ma che non trovò produttori visto il suo veto per il bianco e nero [molto strano considerando che tutto ciò avveniva pochi anni dopo il Sin City di Rodriguez] e sembrava che David Lowery (Storia di un Fantasma) volesse riportare in auge il progetto ma ad oggi non esiste adattamento cinematografico.
 
Perciò, soprattutto se avete amato un classico come From Hell di Alan Moore e Eddie Campbell, non ci resta che consigliarvi di immergervi nella lettura.

Di Biblioteca delle Nuvole

La Biblioteca delle Nuvole di Perugia è una delle più grandi biblioteche specializzate di fumetti ed illustrazione in Italia. L’ingresso è libero e la consultazione gratuita, si può usufruire di un servizio prestiti ed è inoltre possibile organizzare visite guidate su appuntamento. La Biblioteca organizza corsi di disegno, corsi di tecnica del fumetto, seminari, incontri con gli autori, mostre personali e tematiche, conferenze e proiezioni. Si offre inoltre consulenza per tesi di laurea.