Sebbene sia conosciuto per opere più iconiche – “Black Jack”, “Astro Boy” e “La Principessa Zaffiro” – con la serie Budda (Hazard Edizioni, 2002) Osamu Tezuka, tocca uno dei punti più alti della sua carriera da mangaka, pubblicando probabilmente uno dei suoi migliori lavori in assoluto. Un intreccio stratificato che si perde in una storia centenaria di un’India frammentata e martoriata dai conflitti territoriali, risalenti a più di mille anni fa.
 
Siddharta, principe erede al trono del suo regno, ha la capacità di entrare in profondo contatto con le anime di tutti gli esseri viventi, vedendo il mondo con i loro stessi occhi. Questo porta il giovane nobile a rinunciare al suo titolo e ai suoi averi per intraprendere un periglioso viaggio di scoperta e di meditazione che lo porta, nei decenni a venire, all’illuminazione.
 
Ma questa non è solo la storia del celebre protagonista: Tezuka (soprannominato: il Dio dei Manga) ha strutturato un intero mondo fatto di comprimari che si evolvono negli anni in maniera inaspettata, a volte con risvolti atroci!
 
Non lasciatevi ingannare dallo stile da gag-manga, poiché Budda è LA storia umana per eccellenza, una storia sull’ineluttabilità della morte e su come essa dovrebbe essere serenamente accettata, ma anche sull’inutilità dei beni materiali poiché nulla ci appartiene davvero, nemmeno la nostra vita.
 

Di Biblioteca delle Nuvole

La Biblioteca delle Nuvole di Perugia è una delle più grandi biblioteche specializzate di fumetti ed illustrazione in Italia. L’ingresso è libero e la consultazione gratuita, si può usufruire di un servizio prestiti ed è inoltre possibile organizzare visite guidate su appuntamento. La Biblioteca organizza corsi di disegno, corsi di tecnica del fumetto, seminari, incontri con gli autori, mostre personali e tematiche, conferenze e proiezioni. Si offre inoltre consulenza per tesi di laurea.