da Repubblica di oggi:
Tintin, all’asta la copertina rifiutata 80 anni fa: ora vale 3 milioni di euro

Dopo più di 80 anni la copertina disegnata nel 1936 dal fumettista belga Hergé, per il quinto albo delle “Avventure di Tintin”, va all’asta a Parigi e il prezzo è da capogiro: 3 milioni di euro. Il disegno ideato per l’episodio “Il Loto blu” non è mai stato stampato perché è realizzato con quattro colori e, all’epoca, l’editore Casterman lo ritenne troppo costoso. Dopo il rifiuto, Hergé regalò l’illustrazione al figlio del suo editore, che aveva appena sette anni. Il fumetto ideato da Hergé racconta le vicissitudini di un giovane reporter e del suo cane Milù, nel quinto albo Tintin va in Cina con la speranza di riuscire a sventare un traffico di oppio. Eric Leroy, esperto di fumetti della casa d’aste, ha dichiarato: “Quest’opera è così emblematica che potrebbe essere acquistata anche da qualcuno che non ha altre opere di Hergé, ma pensa che con questa avrebbe il Graal”. I disegni più rari di Tintin hanno raggiunto prezzi record alle aste di tutto il mondo e questa nuova vendita punta a superarli tutti. Nel maggio del 2014 le pagine interne di copertina di un album di Tintin furono vendute per 2,6 milioni di euro, cifra mai pagata prima per un fumetto. Quel record mondiale batteva il primato precedente, sempre detenuto da Hergé, stabilito nel 2012.
N.d.R.
E’ chiaro che non è il valore economico a stabilire il pregio artistico di un’opera, altrimenti avremmo calciatori appesi nei musei; interessante che si valuti (magari esagerando?) un’opera tenendo conto che : è unica, è di un autore non più vivente, è riferita ad un personaggio che è stato pubblicato in quasi tutto il mondo e ha venduto milioni di copie, è un’icona pop del fumetto franco-belga, è un pezzo di storia della narrativa a fumetti mondiale, che ha caratterizzato il ‘900 dal punto di vista antropologico e culturale.
Biblioteca delle Nuvole

Di Biblioteca delle Nuvole

La Biblioteca delle Nuvole di Perugia è una delle più grandi biblioteche specializzate di fumetti ed illustrazione in Italia. L’ingresso è libero e la consultazione gratuita, si può usufruire di un servizio prestiti ed è inoltre possibile organizzare visite guidate su appuntamento. La Biblioteca organizza corsi di disegno, corsi di tecnica del fumetto, seminari, incontri con gli autori, mostre personali e tematiche, conferenze e proiezioni. Si offre inoltre consulenza per tesi di laurea.