GABRIELE DI BENEDETTO.

A partire dal 1993 l´associazione UmbriaFumetto (che gestisce la biblioteca delle nuvole per il Comune di Perugia) ha organizzato otto edizioni del festival del fumetto omonimo, a Perugia. Ogni anno alla Rocca Paolina mostre ed incontri con grandi autori (Moebius, Breccia, Mattotti, Liberatore…) ma anche, ogni anno, con autori giovani, emergenti, promettenti. Incontrai Alberto Ponticelli ad Expocartoon, a Roma. Lo vidi disegnare. Gli proposi una mostra a Perugia. Lui disse che faceva parte di un collettivo, ShokStudio. Facciamo una mostra di tutto il collettivo, proposi. La facemmo, e cosiconobbi anche gli altri, tra cui Alex Horley e naturalmente GABRIELE DI BENEDETTO. Ci rivedemmo poi l`anno successivo a Lecce, dove facevamo la direzione artistica del festival SalentoFumetto, organizzato da Giulia Sammarco e Daniela Pinto. Gabriele era poco piu di un ragazzo, come gli altri. Non ci siamo piuincontrati, ma anche se adesso si firmava Akab, ho sempre tenuto d´occhio il suo lavoro. Se n`e´andato a soli 46 anni. Questo non e`che un ricordo.