C’è un tesoro in ogni dove…edizione TuttiaCasa (43).

Pubblicato da Morrilwen il

Bloccati in casa dall’emergenza sanitaria, ogni giorno postiamo rarità, curiosità, ritrovamenti…

Correva l’anno 2002. Sul Messaggero e sul Corriere Adriatico la foto dei vincitori del concorso di fumetto e illustrazione abbinato alla manifestazione Falconara Comics. Presiede la giuria il maestro Ivo Milazzo.

Tra i premiati, con il pizzo, un giovane Francesco Siena (è così che si faceva chiamare all’epoca l’artista oggi conosciuto come Sudario Brando). Vince il primo premio con una storia scritta e sceneggiata da Claudio Ferracci (che non può presenziare per un lutto in famiglia).

La motivazione della giuria: “per l’efficacia della sceneggiatura e dei dialoghi, sostenuti da un disegno felicemente realistico, pur nell’evidenza dei modelli seguiti.”

La storia vincitrice, dal titolo “Io c’ero!” verrà poi pubblicata l’anno seguente da Vittorio Pavesio nel primo numero della seconda serie della rivista “Strane storie”.

Sotto un paio di pagine e la rivista: