Il 9 aprile del 1970 scompariva GUSTAF TENGGREN

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

A partire dalla metà degli anni Trenta lo studio Disney aveva un dipartimento di character design, diretto da JOE GRANT .Tra gliartisti in quel reparto c’erano  ALBERT HURTER, JAMES BODRERO, MARTIN PROVENSEN, KAY NIELSEN e GUSTAF TENGGREN. La maggior parte di loro erano illustratori di fama internazionale. Nielsen e Tenggren avevano illustrato numerosi libri per ragazzi. Tenggreen, nato in Svezia nel 1896, aveva raggiunto la sorella a Cleveland, Ohio, nel 1920 e da lì, nel ’22 si era trasferito a New York.th

Arruolato per BIANCANEVE E I SETTE NANI mise la sua arte al  servizio di uno dei più grandi film del ‘900.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

Ma è forse su PINOCCHIO che Tenggren dette il meglio di se, realizzando anche i bellissimi fondali del film (qui sopra l’immagine di apertura del film, per la carrellata iniziale fino ad inquadrare la bottega di Geppetto)

tenggren-3-bis

tenggren4

Come dimostra l’immagine qui sotto, Tenggren si ispirò fortemente, per il villaggio di Pinocchio, alle immagini della città tedesca di ROTHENBURG, per fortuna rimasta ancora in piedi dopo le devastazioni della Seconda Guerra Mondiale.

tenggren-rotheburg

Qui sotto una suggestiva immagine preparatoria per Pinocchio, fortemente influenzata dal cinema espressionista tedesco dell’epoca.

tenggrenpinocchio5