Monthly Archives: ottobre 2015

unastoria di Gipi

gipi-5-640

Concreto, come il cemento, o come qualcosa di vero: mutuabilità del significato realistico e concettuale. Le parole di Gipi sono concrete, essudano realtà ma poi anche immaginazione. Le visioni che tormentano il protagonista di unastoria non possono essere sganciate da una esperienza reale, tormentata e vissuta. Come la mutevolezza delle lacrime che possono essere di gioia o no: “No. Va bene, in realtà pensavo alle lacrime di dolore. Perdonami. Ho mentito. O meglio, no. Non