Il 14 marzo 2002 moriva NISO RAMPONI (meglio conosciuto con lo pseudonimo di Kremos), uno dei più importanti disegnatori italiani, famoso soprattutto per le sue “donnine” disegnate per “Il Travaso”.

Nasce a Roma (Italia) il 6 gennaio 1924. Frequenta il Liceo Artistico e inizia a lavorare, intorno agli anni Quaranta, come animatore per La Settimana Incom, che all’epoca produceva anche cortometraggi d’animazione con la direzione artistica di Antonio Rubino. Su settimanali come L’ometto Pic e L’Avventura pubblica illustrazioni e le Leggi tutto…

FA PIACERE…

Arrivato in biblioteca il numero estivo 2016 della bellissima rivista inglese ILLUSTRATORS. Dentro una lunga intervista a DAVE McKEAN, e molte immagini. Una in particolare mostra un pezzo della libreria nello studio dell’artista. Fa piacere vedere, in fila con gli altri volumi, POSTCARD FROM PERUGIA, il piccolo libro che Dave Leggi tutto…

Thomas Ott – Amarezza esistenziale

 

“I would like to do a story for children, but my work is still too heavy. It’s not good for children. Unfortunately, whenever I think of a story, things tend to get brutal.” Thomas Ott rivela la sua impotenza a costruire storie che non siano tragiche in un’intervista del 2002. Racconta che quando era bambino i suoi disegni erano già carichi di angoscia e cupezza e così, da allora, la cupezza è diventata una poetica.

Ott nasce nel 1966 a Zurigo, città composta e pulita di cui presto si stancherà andando a cercare il disordine metropolitano di Parigi per poi tornare di nuovo a vivere in Svizzera: ciclicamente, come nelle sue storie, dove le vite dei personaggi si ripetono amaramente in una circolarità sofferente.

Per immaginare una tavola di Ott devi crearti un’atmosfera particolare. Devi sentire l’ansia, la paranoia e non devi vedere vie di fuga. Devi sfiorare la follia, vedere quella vertigine sperando di (altro…)